MONTEFIORE DELL’ASO – Venerdì 29 luglio prenderà il via la Sagra della Frutta, la Sagra storica di Montefiore dell’Aso, che trae le sue origini dall’antica Sagra della Pesca nata nel 1955 ed organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. La festa, che si terrà anche nei giorni di sabato 30 e domenica 31 luglio, animerà piazza della Repubblica e piazza Risorgimento.

Molti i piatti tipici che si potranno degustare nella tre giorni: gnocchi della nonna, pennette pesca e speck, castrato alla brace con pomodori, salsicce, spezzatino con le mele, patatine fritte, zucchine fritte, tanta frutta oltre all’immancabile vino locale. Il piatto di punta è la gustosa e dissetante macedonia con la pimpinella ed i pinoli, un accostamento che mira a valorizzare la frutta tipica della Valdaso insieme alle “erbe trovate.” Diverse le novità di quest’edizione che mira a valorizzare la frutta sotto diversi aspetti. La possibilità di scegliere la frutta da mangiare grazie ad un buffet curato da Gianluca & Andrea che proporranno anche giochi con la frutta e intagli e la collaborazione con la distilleria Varnelli che proporrà un inedito cocktail.

La giornata del venerdì è dedicata alle famiglie grazie alla presenza del Ludobus con giochi ed animazioni a cura della compagnia “Due Piume” dalle 17 in piazza della Repubblica e la rappresentazione teatrale “Il gatto con gli stivali” alle 21.30 presso il Chiostro di San Francesco. Gli stand proporranno per l’occasione anche un “menù bambini”. Infine dalle 22.30 in piazza della Repubblica spazio alla musica dal vivo con “’80 voglia Disco Party”.

(Letto 175 volte, 1 oggi)