CUPRA MARITTIMA – Se nella mostra del luglio scorso a Grottammare Alta le sue incisioni all’acquaforte (tecnica grafica nata nel XV secolo) potevano essere messe “in ombra” dall’ indubbio fascino del luogo, con la mostra che si apre il giorno 18 agosto nella Sala Polivalente della sua cittadina natale, Cupra Marittima, l’artista e poeta Giorgio Voltattorni M. cercherà di portarvi un poco di bellezza e di poesia incisa in punta d’acciaio.

Si tratta di una esposizione di oltre 80 acqueforti su rame di piccolo e piccolissimo formato: da qui il titolo “In palmo di mano”. Dopo circa trent’anni dalla sua ultima mostra personale, Giorgio Voltattorni M. nuovamente sottopone il suo decennale lavoro al giudizio del pubblico.

L’Autore ha esordito alla fine degli anni ’70 come pittore, dunque una piccola sezione dell’esposizione sarà dedicata a dipinti eseguiti in quegli anni giovanili. La mostra resterà aperta fino al 31 del mese.

(Letto 114 volte, 1 oggi)