SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La stagione degli eventi culturali della città di San Benedetto si arricchisce di un nuovo, importante appuntamento. Venerdì 26 agosto alle ore 21, in piazza Sacconi dominata dal Torrione simbolo della città, andrà in scena “Intorno a Medea”. Lo spettacolo, liberamente ispirato al melologo di Jiri Antonin Benda per la regia di Alessio Pizzech, è promosso dall’associazione culturale “Arteviva” e da “Assoartisti dell’Adriatico” col patrocinio del Comune e dell’associazione “Amici del Paese alto”.

Interprete dell’elaborazione drammaturgica per voce e pianoforte sarà Clara Galante accompagnata dall’elaborazione musicale di Andrea Sammartino.

Così descrive lo spettacolo la Galante: “Ho immaginato la parola drammatica, i suoni ribelli, i toni della vicenda come narrati da una donna/Medea che ritorna sul palcoscenico della sua vita, sul luogo che lei stessa ha incendiato con le sue mani e lì si ritrova ad evocare volti e voci del suo passato. Il racconto pone al centro il punto di vista di Medea, di un femminile tradito, di un gesto estremo nel tentativo di rovesciare un sistema valoriale tutto al maschile”.

Clara Galante si è diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” e si è perfezionata all’Istituto Nazionale d’Arte Drammatica di Cracovia e all’Istituto Europeo del Teatro di San Miniato. Ha fatto parte della Compagnia Giovani – Teatro Stabile di Torino. Nel 2000 ha incontrato Luca Ronconi, ne è stata prima assistente in “Lolita” e in “Quel che sapeva Meisie” e successivamente ha recitato in diverse produzioni del Piccolo Teatro di Milano. Ha lavorato con tanti artisti tra cui Michele Placido, Gigi Proietti, Giorgio Albertazzi, Marco Bellocchio. Ha scritto il testo teatrale “Non Sono Stata Finita”, ha inciso a Parigi il disco “Entre deux virage” .

Andrea Sammartino, diplomato al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, ha studiato con i più illustri maestri. Ha frequentato corsi di perfezionamento all’Accademia di Verona e a Salisburgo, ha conseguito l’alto perfezionamento a Colonia e Strasburgo. Ha dato concerti, riscuotendo consensi di pubblico e di critica, nelle più importanti città italiane ed all’estero. E’ docente presso il Conservatorio di Parma.

(Letto 119 volte, 1 oggi)
(Letto 119 volte, 1 oggi)