ASCOLI PICENO – Venerdì 27 gennaio presso la via del Commercio di Ascoli, il Cotton Lab accoglie una serata tutta improntata sulla musica jazz. Enrico Pieranunzi, un’autorità nel panorama jazz internazionale presenta “Racconti Mediterranei” (2001). Un album diverso dai suoi precedenti, appartenente alla serie di lavori editi dalla EGEA, che segnano quella svolta sul piano stilistico, che il musicista percorre parallalelamente alle altre produzioni in chiave più tradizionale.

Melodie rarefatte, coloriture suadenti in un ambiente sonoro, che fa l’occhiolino a Debussy da un lato, e alla tradizione popolare dall’altro. Il fascino che si manifesta nella semplicità e nella bellezza, spesso concilianti, spinte dalla forte carica emotiva dei paesaggi mediterranei.

La sequenza dei brani inizia con un pezzo dall’andamento quasi fiabesco, ma allo stesso tempo maturo sul piano compositivo. Seguono altre 10 perle, sempre sussurrate, come acquarelli tonali.

Il disco è stato l’unico italiano ad essere giudicato dal referendum della critica musicale, come una delle migliori realizzazioni del 2001. Accanto a Pieranunzi, altri due grandi nomi della musica: Marc Johnson e Gabriele Mirabassi. Il trio si esprime in una sintonia in stato di grazia, maestria e controllo impareggiabili. Al Clarinetto si esibisce Luca Bulgarelli.

CLICCA QUI PER LA PRESENTAZIONE DELL’EVENTO MUSICALE

 

(Letto 79 volte, 1 oggi)
(Letto 79 volte, 1 oggi)